Login

Email

Testimonial

Video

Riabilitazione creditizia, come averla.

Quanto tempo ci vuole per ottenere la riabilitazione creditizia?

Non hai pagato una rata del mutuo, oppure l’hai pagata in ritardo? Hai troppi debiti e non riesci a far fronte a tutti? In passato hai saltato una rata di una carta revolving?

Qualsiasi sia la tua situazione, la risposta è sempre la stessa: sei un cattivo pagatore e, per le banche e le finanziarie, non sei affidabile privato o azienda che sia e quindi non ti concedono altri crediti.

L’unica soluzione è chiedere la riabilitazione creditizia o il proprio rating in centrale rischi, crif o altre banche dati simili per poter tornare ad essere “pulito” e solvibile agli occhi di chi deve decidere se finanziarti o meno.

Cosa succede se non paghi la rata di mutuo

Cosa accade nel caso in cui il debitore non paghi una o più rate del mutuo? Cosa può fare la banca per riprendersi i soldi?

L’impossibilità di procedere al rimborso della rate del mutuo è un fenomeno tutt’altro che raro. Poniamo il caso di una persona che abbia contratto un mutuo per l’acquisto della propria abitazione: nel momento in cui ha contratto il debito aveva un lavoro e dunque un reddito che gli consentiva mensilmente di far fronte al pagamento delle rate. Trascorso qualche anno e pagate regolarmente le rate del mutuo, lo sfortunato debitore si ritrova senza lavoro e, dunque, senza i soldi per far fronte al regolare pagamento. Che accade in questi casi?

Archivio Articoli